SEGUICI SU
Indietro

ARF! Festival di storie, segni e disegni

ARF! Festival di storie, segni e disegni
ARF! Festival di storie, segni e disegni
Le eccellenze del fumetto a Roma
ARF! Festival di storie, segni e disegni
ARF! Festival di storie, segni e disegni | Le eccellenze del fumetto a Roma

Alla terza edizione ARF! il Festival ideato e organizzato da Stefano “S3Keno” Piccoli, Daniele “Gud” Bonomo, Paolo “Ottokin” Campana, Mauro Uzzeo e Fabrizio Verrocchi torna più ricco e sorprendente che mai, crescendo e arricchendosi ulteriormente nei contenuti e negli spazi grazie alla presenza dei più importanti editori italiani e dei migliori autori contemporanei, attraverso mostre di grandissimo prestigio, incontri e confronti con i professionisti del settore, masterclass e anteprime esclusive.

Promosso da Roma Capitale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con il patrocinio della Regione Lazio, delle Biblioteche di Roma e di ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, e gemellato con il Napoli Comicon, il Treviso Comic Book Festival, Più Libri Più Liberi e Cartoons on The Bay, ARF! può essere racchiuso nelle parole di Zero Calcare: “Qui c'è qualcosa che forse non ho mai visto prima in un festival di fumetto. Un'aria nuova”.

Tre giorni intensi con cinque grandi mostre esclusive a partire da MACROMANARA (dal 26 maggio al 9 luglio 2017), la grande esposizione dedicata al Maestro dell’eros Milo Manara e, in particolare, al suo rapporto con Roma e il cinema, da Caravaggio e i Borgia, alla Cinecittà di Federico Fellini e le sue grandi dive. E poi la mostra di Sara Pichelli, la superstar tutta italiana che disegna per la Marvel Comics e che ha firmato il manifesto ufficiale di questa edizione 2017 del Festival; Gigi Cavenago disegnatore di Dylan Dog. E ancora, la bravissima Bianca Bagnarelli, già fondatrice di Delebile Edizioni e autrice per l’inglese Nobrow, vincitrice del Premio Bartoli alla seconda edizione di ARF!.

Anche quest’anno non mancherà la Job ARF! uno spazio dedicato ai giovani talenti per mostrare i propri lavori. Impossibile dimenticare i bambini con lo spazio ARF! KIDS (ingresso gratuito fino ai 12 anni) con tanti laboratori creativi curati da alcuni dei più rinomati illustratori italiani, letture ad alta voce, disegni, giochi e tanti libri a disposizione.

E ancora le MASTERCLARF!: classi (a numero chiuso) con le super star del fumetto italiano, per tutti coloro che vogliono imparare a scrivere, disegnare e colorare fumetti. Tra i docent: Tito Faraci (Disney), Zerocalcare & Rita Petruccioli, Giuseppe Palumbo (Astorina/Diabolik), Diego Cajelli (Sergio Bonelli) oltre agli stessi autori in mostra Gigi Cavenago e Sara Pichelli.

Quest’anno, come le scorse edizioni non mancherà la Self ARF! dedicata al mondo delle autoproduzioni e dell’editoria indipendente ad ingresso gratuito.

Per chiudere in bellezza, la grande novità di questa edizione 2017, ARFist Alley: saranno presenti i migliori autori italiani che pubblicano all’estero, esportando l’eccellenza del fumetto “made in Italy” in Stati Uniti e Francia, tra i quali Theo, Saverio Tenuta, Carmine di Giandomenico tutti presenti per disegni, dediche, stampe esclusive e commission.

Sin dalla prima edizione ARF! è sinonimo di solidarietà: dopo Emergency e Cesvi, quest’anno una nuova iniziativa benefica grazie alla vendita del libro di illustrazioni Inchiostrato non mescolato, i cui ricavati saranno interamente devoluti alla Dynamo Camp, Onlus italiana che offre terapia ricreativa gratuita ai bambini affetti da patologie gravi e croniche (www.dynamocamp.org).

Quest'anno ad ARF! saranno presenti anche grandi ospiti internazionali: dalla Svizzera, COSEY che presenta i due volumi Mickey - Una misteriosa melodia (o Come Topolino incontra Minni) per Glenat/Giunti e Jonathan uscito per Gazzetta RCS/Nona Arte; dalla Francia, JIM con Una notte a Roma edito da Edizioni BD; dalla Spagna, Angel de la Calle con Ritratti di guerra per 001 Edizioni.

Altri appuntamenti di assoluto rilievo sono le tre lectio magistralis tenute dai tre maestri del fumetto d'autore: Milo Manara, Paolo Eleuteri Serpieri e Tanino Liberatore rispettivamente nei giorni di venerdì, sabato e domenica.

Immagini Correlate