SEGUICI SU
Indietro

Andrea Alati

Andrea Alati
Andrea Alati
Andrea Alati
Andrea Alati

Andrea Alati è un appassionato di computer grafica fin da ragazzo. Si descrive un po' come un nerd, al tempo. Ama passare le ore al computer. Non è solo un hobby, è bravo. Un amico di suo padre lo fa lavorare per un'estate nel suo studio a Sora (FR), dove Andrea vive. Resta lì anche dopo l'estate, comincia così la sua formazione. Poi finito il liceo, si iscrive allo IED, a Roma.
Si diploma a 21 anni e la sua idea è quella di applicare alla piccola realtà di Sora tutto ciò che ha imparato. Inizia prima autonomamente, poi capisce che ha bisogno di allargare le competenze. Insieme a due amici programmatori e futuri soci – Luca Catallo e Claudio Corridore – crea Fulminelab, un laboratorio che offre diversi servizi in ambito di produzione digitale e brand identity.

Ma Andrea è il primo a sentirsi stretto in queste classificazioni: “Di base sono uno che corre da un'altra parte all'altra” scherza. Può capitargli anche di essere chiamato per la ristrutturazione di un locale. Fulminelab rivendica la stessa resistenza rispetto alle etichette: “We can do many things with fucking passion” si legge sul sito. Soltanto che la passione spesso si scontra con le leggi del mercato, la scarsa movimentazione economica, il congelamento dell'imprenditoria, la paura di rischiare e l'appiattimento della comunicazione entro logiche già predefinite a discapito di una sana creatività.

Andrea è rimasto deluso dalla sua esperienza con le grandi agenzie pubblicitarie romane, tanto che è stata proprio quella delusione a farlo ritornare a Sora e investire in Fulminelab. Il mondo delle startup, invece, dal suo punto di vista offre una vitalità più stimolante, e oggi si trova a collaborare volentieri con Luiss Enlabs: un acceleratore di startup. Tra i progetti a cui Andrea è più legato, anche per la visibilità e i riconoscimenti che ha avuto, c'è WeEats, un social network che permetteva di creare o partecipare a eventi culinari in case private, un “indovina chi viene a cena?” al tempo del web.

La storia di Andrea Alati è stata raccontata da Christian e Veronica Raimo

- SPAZI E LAVORI -