SEGUICI SU
Indietro

ALDO ROSSI

ALDO ROSSI
ALDO ROSSI
L'ARCHITETTO E LE CITTÀ
ALDO ROSSI
ALDO ROSSI | L'ARCHITETTO E LE CITTÀ

Ogni sera di mezza estate ha una sua compagnia e una sua solitudine e l'architetto e il commediografo devono conoscere le grandi linee dell'ambiente perché sanno che i personaggi e i loro stessi sentimenti si possono sostituire, o che comunque nel tempo la rappresentazione sarà diversa”.
Aldo Rossi.

Fino al 17 gennaio 2021, il MAXXI di Roma dedica una retrospettiva ad Aldo Rossi: architetto, teorico dell'architettura e accademico italiano, nonchè primo italiano a vincere nel 1990 il Premio Pritzker, vinto otto anni dopo da Renzo Piano.

"Aldo Rossi. L'architetto e le città" è una mostra, a cura di Alberto Ferlenga, che analizza lo straordinario contributo teorico e pratico di un “architetto anomalo”, nella ricostruzione di Berlino come nel dibattito a Barcellona, ma colloca i suoi studi all’interno di una tradizione più ampia della cultura analitica nazionale e in relazione alle tematiche più urgenti della contemporaneità urbana. Universalmente famoso, la retrospettiva offre al visitatore la possibilità di ammirare materiali provenienti, oltre che dall’archivio del MAXXI Architettura, da archivi e collezioni di tutto il mondo: i celebri disegni, i progetti, gli scritti e una spettacolare sequenza di modelli, una sorta di città ideale.

Tre i  principali fili conduttori di una storia complessa e sfaccettata: il progetto culturale, i progetti architettonici, allestimenti e progetti domestici e lascito. 

Immagini Correlate