SEGUICI SU
Indietro

A Sabaudia l'arte del ferro battuto

A Sabaudia l'arte del ferro battuto
A Sabaudia l'arte del ferro battuto
Virgilio Bono porta avanti la tradizione aziendale artigiana nata nel 1908
A Sabaudia l'arte del ferro battuto
A Sabaudia l'arte del ferro battuto
L’arte del ferro battuto è un laboratorio artistico di lavorazione artigianale dei metalli, dal ferro, al rame, all’ottone. Uno scrigno di tesori con sede a Sabaudia, all’interno del quale è possibile ammirare bassorilievi in rame raffiguranti nature morte, volti di donna e nudi artistici; anfore di rame lavorate a sbalzo, pezzi unici, che riproducono figure antropomorfe fantastiche, come il nano scaramantico e lo gnomo gobbo, con annessa lanterna ad olio perfettamente funzionante.
 
Molto nutrita è soprattutto la collezione di letti in ferro battuto e ottone che arredano con grazia riproducendo l’eleganza naturale dei fiori e le linee morbide degli alberi.
 
Fondato nel 1908 da Ennio Bono, l’attività è poi passata nelle mani del figlio Virgilio che ha imparato a lavorare i metalli osservando le tecniche artigiane del padre e conserva tuttora i vecchi attrezzi.
 
La capacità e l’intuizione hanno permesso a Virgilio Bono di trasferire un pezzo di Cinecittà in provincia di Latina. Infatti le armature dei centurioni romani e le rifiniture per il colossal «Cleopatra» furono realizzate in questo laboratorio a tempo di record. Ogni opera dalla mente passa alla carta, c’è prima lo studio, il disegno e dopo la lavorazione vera e propria col materiale metallico.
 
Per le sue opere, Virgilio Bono, ha vinto premi in tutto il mondo, facendo conoscere l’Italia e Sabaudia anche all’estero. Attualmente, nel laboratorio, è affiancato da Elisabetta Bono, nel segno di una tradizione artistica che si tramanda in famiglia e che ha avuto la capacità di evolversi e adeguarsi alle richieste di mercato mantenendo intatta tutta la forza di oggetti unici creati ad arte.
 
Il Comune di Sabaudia finanzia una scuola di "Arte e Mestieri", intitolata e diretta proprio dal Maestro Virgilio Bono per il recupero e la conservazione di mestieri dell’artigianato tipico, tradizionale e artistico del luogo affinché non vadano perduti. 
POTREBBE INTERESSARTI